martedì 13 novembre 2018

Recensione Close-Up Concealer Nabla

Benvenuti ad una nuova recensione. Oggi parliamo di uno dei correttori più chiacchierati sul web, ovvero il Close- Up Concealer di Nabla. Come ben sapete, sono sempre alla ricerca di un correttore valido tanto quanto il mio amato Pro Longwear Concealer di Mac, questo mi porta a provare davvero una quantità infinita di correttori.
Appena Nabla ha presentato il Close-Up l'ho subito acquistato in quanto promette un'elevata coprenza e lunga tenuta.

Packaging: 

Close- Up Concealer Nabla
Il pack è in cartone rosa con scritte e dettagli in oro rosa, personalmente lo trovo davvero carino. Il packaging vero e proprio nel quale è contenuto il correttore è in plastica con il tappo rosa scuro e dettagli in oro rosa.

E' dotato di uno scovolino in spugna molto grande rispetto agli standard a cui siamo abituati. Preleva un po' troppo prodotto, infatti io ogni volta ne vado a scaricare un po' sul bordo.
Contiene 4ml di prodotto per € 15.90. E' un correttore Cruelty Free e Vegan.

Colore:

Sono disponibili 9 colorazioni adatte sia a correggere che ad illuminare. Ho scelto la colorazione Golden Beige (che dovrebbe equivalere ad un NC30 di Mac) adatto a chi ha una carnagione media con sottotono giallo o olivastro. E' un correttore cremoso che si presta a coprire occhiaie, rossori e discromie.

Come lo utilizzo e cosa ne penso:
Prima di utilizzarlo applico sempre un contorno occhi per andare ad idratare la pelle, dopo di che lo sfumo subito con la spugnetta in quanto tende ad asciugarsi subito. Non è vero che è adatto a tutti i tipi di pelle, secondo me chi ha un contorno occhi molto secco non può utilizzare questo correttore in quanto va nelle pieghe seppur ben fissato. Avendo delle pieghette personalmente lo lavoro un po' prima di fissarlo per evitare che vada ad evidenziarle. La durata è molto alta e la coprenza è medio/ alta. Fatemi spendere due parole per il buonissimo profumo di cocco che emana, ovviamente una volta applicato svanisce. Ve lo consiglio? Si, ma solo se avete tempo per lavorarlo bene e soprattutto se non avete un contorno occhi secco.
Voi l'avete provato? Fatemi sapere cosa ne pensate. Al prossimo post!

martedì 6 novembre 2018

Recensione Orolash Eyelash Serum

Buongiorno e benvenuti in una nuova recensione. Oggi parliamo di un siero per ciglia che mi ha fatta letteralmente impazzire, ovvero Eyelash Serum di Orolash.
Parto con il dirvi che io sono fissata con le ciglia, amo l'effetto strong nei mascara e sono sempre alla ricerca del mascara perfetto. Posso uscire di casa anche struccata (con il correttore perchè sono portatrice di occhiaie da panda), ma devo mettere il mascara, perchè è inutile negarlo delle belle ciglia sono la cornice del viso. Nell'ultimo periodo notavo le mie ciglia un po' stressate e iniziavo a perderne qualcuna in più durante lo struccaggio, proprio per questo ho cercato un prodotto che mi rinforzasse le ciglia e perchè no mi aiutasse ad averle più lunghe e folte, così cercando su internet ho trovato questo siero e ho deciso di provarlo.

Packaging: 

Orolash Eyelash Serum
Il pack esterno è in cartone nero con le scritte dorate, mentre la confezione che contiene il siero è dorata in plastica, come potete intravedere esisteva una scritta in nero "Orolash Eyelash Serum" che ormai è svanita con l'utilizzo.
Contiene 3ml di prodotto, che loro dicono sufficiente per tre- quattro mesi di utilizzo, è reperibile su Amazon e io l'ho pagato € 39.00.

Utilizzo:


E' dotato di un classico applicatore a pennellino, un po' come quello degli eyeliner. Io lo applico di sera dopo la detersione del viso, occhi puliti, applicate il prodotto lungo l'attaccatura delle ciglia stando attente a non farlo entrare negli occhi. Devo dire che mi è capitato un leggero contatto ma non ho avuto alcun tipo di disturbo.


Descrizione prodotto e cosa promette:

Orolash Siero per ciglia Nº1 per l'allungamento, l'infoltimento e la salute delle tue ciglia. Siero Ufficiale di Hair Model Agency UK London, Formula Naturale - Super Efficace ad Azione Rapida e Sicura - Oftamologicamente Testato. Risultati del 43% più rapidi e del 34% più duraturi. L'unico siero i cui risultati sono visibili già dopo i primi 14 giorni di applicazione. La formula al Peptid3D garantisce la giusta nutrizione dei follicoli piliferi e dell'epidermide oculare e ne stimola la crescita e la rigenerazione. I componenti del siero ciglia Orolash sono inoltre una eccellente fonte naturale di Vitamina A e Vitamina E, essenziali per la rigenerazione pilifera. Gli ingredienti che compongono il siero ciglia Orolash sono totalmente naturali e di altissima qualità, in grado quindi di nutrire a fondo le ciglia ma non generare nessuna controindicazione quale ad esempio bruciore o irritazione.

  1.  É un siero ad azione rapida più lunga durata grazie alla rivoluzionaria formula Paptid3D. 
  2.  É un prodotto per far crescere, infoltire e a allungare le tue ciglia oftamologicamente testato che non solo nutre e stimola la crescita delle ciglia, ma che ne allunga il ciclo di vita rinforzandone la radice ed il tronco, rendendole così lunghe, folte e sane.  
  3. Un siero dai risultati ultra rapidi e di lunga durata, ottenibili con una sola applicazione giornaliera. Il massimo risultato sarà visibile dopo il terzo mese di trattamento costante e dopo tale periodo saranno sufficienti 2-3 applicazioni alla settimana per mantenere nel tempo gli strabilianti risultati ottenuti. Un solo flacone da 3ml è sufficiente per circa 4 mesi di applicazione. Provate l'unico siero naturale al mondo formulato con la tecnologia Peptid3D, in grado di garantirvi i primi risultati visibili già dopo le prime due settimane di applicazione.
Cosa ne penso: 
Come vi ho anticipato, questo prodotto per me è stato una vera e propria rivoluzione. Sono d'accordo con la loro descrizione? Si. Io ho effettuato l'acquisto ad agosto, quindi ormai sono tre mesetti buoni che lo utilizzo e i risultati si vedono eccome. Ho iniziato a vedere un miglioramento delle mie ciglia dopo circa un mesetto di utilizzo, ora sono:
  • Più forti 
  • Più lunghe
  • Più folte
  • Incurvate
Mi sono trovata davvero benissimo e quando terminerò il siero lo ricomprerò seguendo le istruzioni, ovvero applicando due- tre volte alla settimana. Anche i mascara che mi davano un effetto meno drammatico, ovviamente secondo i miei gusti, hanno un bell'effetto sulle mie ciglia. Ve lo consiglio assolutamente. Voi l'avete provato? Al prossimo post!

martedì 16 ottobre 2018

Recensione Desert Dusk Palette Huda Beauty

Buonasera a tutti, eccomi tornata con la recensione di un'altra palette molto chiacchierata ovvero la Desert Dusk Palette di Huda Beauty. Sono stata molto combattuta sull'acquisto di questa palette a causa del prezzo, credo sia una delle più costose sul sito di Sephora Italia perchè costa € 64.90 e non è soggetta a sconti durante private week, a proposito di ciò voglio aprire una piccola polemica con Sephora, perchè marchi come Huda Beauty, Kat Von D, Becca ecc non sono soggetti a sconti? Ora io capisco che siano molto ambiti però se anch'essi venissero scontati io personalmente sarei propensa ad acquistare anche più di un pezzo. Parentesi a parte concentriamoci sulla palette, come vi dicevo ho riflettuto molto prima di acquistarla a causa del prezzo che comunque diviso per 18 cialdine è anche giustificabile, ho inoltre pensato che non ho colori simili nella mia collezione make up e quindi mi sono decisa a provarla.

Packaging:

Desert Dusk Palette Huda Beauty
Il pack esterno è in cartone con i toni caldi dal viola all'arancio, tutti colori che ritroveremo nella palette. Il packaging principale della stessa è bellissimo. In primo piano abbiamo gli occhi di Huda truccati con i colori caratteristici della palette.




Aprendola notiamo una particolarità ovvero la protezione di plastica delle cialde che raffigura ancora una volta gli occhi di Huda.

Colori:

Desert Dusk Palette
 
Presenta uno specchio molto grande che permette di portarsi la palette ovunque e truccarsi senza problemi. Ci sono 18 cialde ispirate ovviamente, come dice il nome stesso, ai colori del deserto al crepuscolo.
Troviamo, come spiegato sul retro della palette, 4 diverse texture:
  • 8 shades matte: colori molto pigmentati, burrosi e facilmente sfumabili;
  • 6 pressed pearls: formula ad alta percentuale di perla con effetto shimmer;
  • 3 duo- chrome toppers: rappresentano alla perfezione i miraggi del deserto. Danno il meglio utilizzati con un pennello a lingua di gatto o con le dita, sopra ad altri ombretti oppure da soli ma con una base per glitter.
  • 1 daring glitter: da utilizzare esclusivamente con una base per glitter pressendolo sulla palpebra.
Ma vediamoli nel dettaglio partendo dalla prima fila:

Da sinistra a destra: Desert Sand; Musk; Eden; Amber; Blood Moon e Oud
  • DESERT SAND: Fa parte dei matte, è un beige chiaro adatto ad uniformare la palpebra;
  • MUSK: Matte. Taupe dal sottotono freddo, perfetto come colore di transizione;
  • EDEN: Matte. Pesca aranciato caldo;
  • AMBER: Matte. Marrone aranciato ben pigmentato;
  • BLOOD MOON: Pressed pearl. Intenso rosso ramato, super pigmentato;
  • OUD: Matte. Marrone scuro con sottotono caldo, il colore più scuro di tutta la palette, perfetto per intensificare e dare profondità al make up.
Passiamo alla fila centrale:

Da sinistra a destra: Celestial; Nefertiti; Twilight; Amethyst; Royal e Retrograde.

  • CELESTIAL: Duo- Chrome topper. Oro rosa che cambia moltissimo in base a come lo colpisce la luce, risulta molto pigmentato già dalla prima applicazione ma se lo bagnate è ancora più intenso;
  • NEFERTITI: Pressed pearl. Oro chiaro shimmer, è uno dei colori meno pigmentati della palette;
  • TWILIGHT: Duo- Chrome topper. Trovo sia uno dei colori più belli della palette è il crepuscolo fatto ad ombretto. Base fredda lilla con glitter azzurrini. E' bellissimo usato da solo ma, come vi dicevo, con una colla per glitter sotto, oppure sopra ad altri ombretti;
  • AMETHYST: Matte. L'ombretto meno pigmentato di tutta la palette, è un viola ametista appunto. Rende molto applicandoci sopra Twilight;
  • ROYAL: Pressed pearl. Prugna violaceo dal sottotono caldo con riflessi rosa. Non mi piacciono molto i viola, ma questo lo trovo bellissimo e molto particolare;
  • RETROGRADE: Duo- Chrome topper. Topper con base marrone e riflessi verdi, forse è il mio colore preferito di tutta la palette, mi piace sia da solo su tutta la palpebra che sopra ad altri ombretti.
Ultima fila:
Da sinistra a destra: Cashmere; Angelic; Cosmo; Turkish Delight; Saffron e Blazing.

  • CASHMERE: Pressed pearl. Color tortora neutro dal sottotono caldo, lo trovo molto sofisticato;
  • ANGELIC: Pressed pearl. E' un Duo- chrome con base rosa e riflessi dorato, è un ombretto già presente nella Rose Gold che personalmente non ho acquistato in quanto i colori non mi fanno impazzire;
  • COSMO: Pure Glitter. Sono glitter pressati rossi, rame e oro. Bisogna stare attenti quando si prelevano perchè se non usati correttamente ovviamente svolazzeranno per tutto il viso, utilizzate una colla per glitter e poi delicatamente prelevateli con il polpastrello;
  • TURKISH DELIGHT: Pressed pearl. Rosso berry, burroso e davvero pigmentato;
  • SAFFRON: Matte. Rosso scuro caldo molto pigmentato;
  • BLAZING: Matte. Arancio medio caldo anch'esso molto pigmentato.
Considerazioni finali:
E' una palette che ricomprerei. La qualità degli ombretti è davvero pazzesca, a parte due hanno tutti una resa fantastica. Ho sentito diverse lamentele nei confronti dei duo- chrome toppers, ma una volta utilizzati con l'accortezza che vi ho descritto, a me non hanno dato assolutamente nessun problema. Si possono creare infinità di make up, anche se ha un piccolo difetto in quanto avrei aggiunto un colore scuro, come Oud, per dare intensità e profondità al make up. Ve la consiglio se ovviamente vi piace questa gamma di colori. Voi l'avete comprata? Fatemi sapere cosa ne pensate, al prossimo post!

martedì 11 settembre 2018

Recensione Shade+Light Eye palette Kat Von D

Eccomi tornata, dopo quasi un anno di assenza ho deciso, tempo permettendo di riprendere in mano il mio blog.
Oggi voglio parlarvi della famosa palette di Kat Von D la Shade+Light Eye Contour Palette. Non l'ho acquistata subito perchè ho diverse palette neutre, ma un giorno spulciando il sito di Sephora mi sono resa conto che non potevo non aggiungere alla mia collezione questa palette, composta da colori opachi, che sono quelli che prediligo.

Packaging:


La  custodia della palette si presenta in cartone con la scritta nera con i profili oro, mentre il packaging vero e proprio della palette, che è stato cambiato recentemente in quanto prima era in cartone, è in plastica bella resistente con la scritta nera lucida in rilievo. Il retro della palette presenta i nomi degli ombretti scelti da Kat. Nella confezione è presente un foglietto illustrativo che propone dei suggerimenti sui look da poter ricreare.
Risalta all'occhio lo stile gotico della palette che rispecchia in pieno lo stile di Kat Von D.

Colori:

Shade+Light Eye Contour Kat Von D

Come potete notare, nella palette e presente uno specchio bello grande, secondo me sempre indispensabile. E' divisa in quad, a partire da sinistra troviamo il Neutral Quad, al centro Cool Quad e per ultimo abbiamo Warm Quad.
In ogni quad è presente un ombretto più grande, posto in orizzontale, da 2.3g di prodotto, mentre i tre ombretti più piccoli in verticale sono da 1.1g di prodotto. Anche in questo caso Kat da dei suggerimenti sull'uso degli ombretti ovvero: ombretto in orizzontale da utilizzare come base, il primo in verticale come contour, il secondo come define e il terzo come highlight. In realtà io li pesco sempre a mio piacimento decidendo con quale illuminare, sfumare o fare la mia base.
Ma andiamo nel dettaglio:

Da sinistra a destra: Laetus; Samael; Solas; Lucius.
  • Laetus: E' un color avorio adatto sia ad illuminare l'arcata che come base su tutta la palpebra;
  • Samael: Nocciola dal sottotono neutro;
  • Solas: Marrone scuro, anch'esso dal sottotono neutro;  
  • Lucius: Color vaniglia.

Da sinistra a destra: Lazarus; Saleos; Shax; Liberatus.
 
  • Lazarus: Color tortora chiaro;
  • Saleos: Marrone/ grigio freddo;
  • Shax: Nero classico;
  • Liberatus: Classico bianco anch'esso freddo.

Da sinistra a destra: Ludwin; Succubus; Sytry; Latinus.

  • Ludwin:  Color albicocca;
  • Succubus: Color ruggine caldo veramente bellissimo;
  • Sytry: Marrone scuro;
  • Latinus: Pesca chiaro.
Considerazioni finali:
Trovo questa palette bellissima e super versatile, adatta sia a ricreare look più soft da giorno che look più strong per la sera. Se, come me, amate i colori opachi non potete non averla. Gli ombretti sono pigmentati, burrosi, si applicano e si sfumano molto facilmente. Sono un pochino polverosi ma basta togliere l'eccesso dal pennello e non avrete problemi. La trovate in vendita sul sito di Sephora al prezzo di € 45.00, che per 12 ombretti di questa qualità secondo me è un buon prezzo.
Sicuramente la ricomprerei e credo che in autunno/ inverno la utilizzerò tantissimo perchè prediligo make up sui toni neutri e opachi.
Spero che questa recensione vi sia stata utile, fatemi sapere se avete provato la palette e se vi piace. Al prossimo post!  





domenica 29 ottobre 2017

Recensione Velvet Ink Just Like A Drop Mulac

Buongiorno a tutti. Eccomi tornata con una recensione sulle mie amate tinte labbra. Oggi parleremo della Velvet Ink Just Like A Drop di Mulac Cosmetics.
Non avevo mai provato nulla di questo marchio fino a che quest'estate spinta dalla curiosità ho ordinato quattro rossetti e questa tinta labbra nella nuova formula.

Packaging:

Just Like A Drop Mulac Cosmetics
 La tinta è contenuta in una confezione in cartone nero con la scritta bianca in rilievo, mentre il packaging della tinta labbra è in plastica trasparente con la scritta "Velvet Ink" nera, il tappo è nero con disegni e la scritta "Mulac" bianca.
Mulac la descrive come una tinta color borgogna dalla texture semi- opaca, no transfer e long lasting. Contiene 8ml di prodotto, è vegan e il prezzo è di € 14.90.

L'applicatore a spugnetta risulta molto comodo e preciso.

Considerazioni:

Ho scelto questo colore perchè l'ho trovato molto particolare, diverso dall'infinità di tinte labbra e rossetti in mio possesso.
In sintesi:
  • Il prodotto si stende in modo molto uniforme;
  • Si può stratificare senza problemi;
  • Ci mette circa un minuto per asciugarsi;
  • Resta semi-opaca e leggermente appiccicosa, comunque confortevole sulle labbra visto che io le tinte che restano troppo appiccicose non le sopporto;
  • Durata estrema anche mangiando;
  • Difficile da struccare, personalmente l'ammorbidisco con un burrocacao e poi passo lo struccante.
Non so come fosse la vecchia formulazione, ma questa tinta labbra a me piace tantissimo sia per il colore che proprio per la sua performance sulle labbra. Penso che acquisterò qualche altro colore.
Voi l'avete provata? Cosa ne pensate? Al prossimo post.

martedì 10 ottobre 2017

Recensione Natural Matte Too Faced

Buongiorno! Oggi nuova recensione, vorrei parlarvi della palettina Natural Matte di Too Faced, che ho acquistato circa un annetto fa.

Packaging:

La confezione nella quale è contenuta la palette è in cartone sui toni del marrone. Il packaging della palette, invece, è in latta, con chiusura a calamita.

Contiene 9 cialdine in totale, 3 più grandi da 2.0g e le altre 6 da 0.9g ciascuna. Io l'ho acquistata sul sito di Sephora e al prezzo di € 39.50. E' dotata di specchietto e di una mini guida che vi aiuta a realizzare diversi make up con la palettina.

Colori:

Natural Matte Too Faced
Andiamo per ordine, loro dividono la palette in tre sezioni: Day; Classic e Fashion.
DAY:
  • Heaven: Color burro, adatto per illuminare. Nonostante sia così chiaro è molto pigmentato;
  • Cashmere Bunny: Tortora chiaro molto bello sia da solo che come colore di transizione;
  • Sexspresso: Marrone scuro. 
CLASSIC:
  • Lace Teddy: Rosa caldo;
  • Strapless: Uno dei miei colori preferiti. Si tratta di un marrone caldo con una punta di rosa;
  • Risquè: Marrone più chiaro rispetto a Sexspresso.
FASHION:
  • Nudie: Marroncino adatto ad uniformare la palpebra;
  • Honey Butter: Marroncino chiaro con una punta di rosa;
  • Chocolate Cookie: Anch'esso è uno dei miei preferiti, marroncino caldo più scuro.
Ecco gli swatches:
Da sinistra a destra: Heaven; Lace Teddy; Nudie.
Da sinistra a destra: Cashmere Bunny; Sexespresso; Strapless; Risquè; Honey Butter; Chocolate Cookie.

Considerazioni finali:
Io adoro il finish opaco, quindi ho apprezzato questa palette fin da subito. La pigmentazione delle polveri è molto elevata. E' una palettina molto versatile perchè vi permette di ricreare sia look da giorno che da sera. Gli ombretti si applicano molto bene, non spolverano e hanno una buonissima qualità. Ve la consiglio.
Voi l'avete provata? Fatemi sapere cosa ne pensate, al prossimo post!


sabato 16 settembre 2017

Haul Adidas, Michael Kors, Liu Jo, Rayban, Zara e Stradivarius

Buongiorno a tutti ed eccomi tornata con un nuovo post. La stagione più fresca scatena in me una voglia irrefrenabile di shopping, complice il fatto che non sono stata in vacanza e l'umore ancora non dei migliori, mi sono lasciata tentare dalle prime novità autunno/inverno.
Cercherò di essere breve visto che devo farvi vedere tante cosine.
Inizio con il mostrarvi le scarpe che ho scelto. In genere ad inizio stagione tendo a fare rifornimento di scarpe, quindi anche per l'autunno- inverno ho trovato quelle perfette per me:

Adidas Superstar
Adidas Superstar:
Dovendo stare almeno 8 ore al giorno in piedi, cerco sempre delle scarpe che siano carine ma anche comode, così ho puntato sulle conosciutissime Adidas Superstar bianche e nere. Le ho acquistate sul loro sito ufficiale, io ho scelto quelle da ragazza che costano meno di quelle da adulto, infatti se non erro le ho pagate € 65.00. Ho preso il 38, anche se in genere di altri modelli porto il 37.

Sneaker Michael Kors
Sneaker Max Lace Up Michael Kors:
Ero quasi certa avrei acquistato le nuove sneaker Liu Jo, poi ho visto loro in vetrina e le ho adorate. Mi ha convinta all' acquisto anche il fatto che l'anno scorso avevo preso le Liu Jo e mi hanno fatto venire le bolle, mentre quest'estate ho comprato un paio di Michael Kors e mi sono trovata benissimo. Sono in pelle nera, ai lati in rete nera con sotto l'argento, la suola è bianca con il dettaglio superiore sempre color argento. I lacci sono bianchi, ma all'interno della confezione trovate anche quelli neri. Il retro della scarpa ha un dettaglio brillantinato nero. Il prezzo, mi rendo conto essere altino, € 165.00. Io ho avuto uno sconticino di € 10.00 in quanto cliente del negozio. In questo caso ho preso il numero 37.

Questo più che un mio acquisto è stato un regalo di compleanno da parte di mia nonna e mia sorella:

Rayban:
Era un po' che provavo questi Rayban rotondi e non mi sono mai decisa a comprarli. Dalla foto non si nota bene ma sono a specchio, molto diversi dai classici Rayban che porto di solito. Per il mio compleanno mia nonna e mia sorella hanno deciso di regalarmeli e li ho davvero usati tantissimo. Nonostante sia un regalo, conosco il prezzo perchè appunto li ho provati più volte, costano € 156.00.

Passiamo poi all'abbigliamento, ho fatto prima un ordine online e poi sono stata direttamente in negozio da Zara:


Online ho acquistato questa bellissima felpa piena di perline sul cappuccio e su metà delle maniche. La trovate ancora disponibile sia in negozio che sul sito di Zara, in nero e rosa. Io l'ho scelta nera perchè l'abbino un po' di più. Si tratta di una felpa corta, pesantina, molto ampia e piuttosto accollata, molto carina se portata con un pantalone a vita alta, oppure io l'abbino a delle canotte con il pizzo in fondo. L'ho già utilizzata quindi non ha più il cartellino, ma l'ho pagata € 39.95 e ho preso una taglia S.

Durante il mio giro in negozio, ho acquistato questa canottina molto carina. Mi ha colpito molto la scollatura in pizzo e volant sia davanti che dietro. L'ho scelta di questo color Ecrù, nonostante ci fosse anche nera, perchè ne ho una con la manica corta che acquistai due annetti fa da Bershka simile sul nero. Questa l'ho pagata davvero poco € 19.95 ho preso la taglia S.

Finalmente ho trovato un maglioncino in ciniglia come piacciono a me. Lo scorso inverno mi sono svegliata tardi quando ormai taglie e colori erano finiti, quest'anno ho deciso di anticipare i tempi e mi sono accaparrata questo bellissimo maglione rosa. E' ampio, con le maniche a pipistrello e uno scollo profondo. Molto carino se indossato magari con un body in pizzo sotto o un reggiseno con la spalla larga. Nonostante ci fosse anche nero, l'ho scelto rosa perchè trovo mi illumini il viso. L'ho pagato € 29.95 ho preso una S.

Stradivarius:

Sempre per la serie passione ciniglia, ho ordinato questo maglioncino rosso online. Anch'esso è ampio, ma indossato mi piace tantissimo. I colori disponibili se non erro sono: rosso, senape, blu, rosa, ecrù e bianco. Il prezzo è di € 19.95 e ho preso sempre una S.

In un negozio della mia città ho comprato una giacchetta:

Si tratta di una giacchetta in felpa con perline, arricciata sul fondo. La trovo molto carina e può risultare sia elegante che sportiva in base al come viene abbinata. Questa è di Gate 21, e l'ho pagata un po' € 59.90. Pensandoci è un attimo cara, però ero già andata a provarla, era l'ultima S e alla fine l'ho presa.

Ultimo acquisto Liu Jo:



Questo è stato il mio ultimo acquisto non in programma. Sono andata in questo negozio della mia città che vende marche come appunto Liu Jo, Manila Grace, Atos Lombardini, e ha delle cose veramente bellissime. Sono andata in veste di accompagnatrice con l'idea di non comprare nulla, ma poi come al solito vedo qualcosa che mi piace e non riesco a resistere. Questa maglia bellissima alla fine è venuta a casa insieme a me. Si tratta di una magliettina nera, piuttosto semplice davanti, con la balza sul fondo come piace a me, dietro incrociata. Indossata è davvero bellissima e poi la trovo versatile. Costa € 155.00, anche in questo caso essendo cliente ho avuto uno sconto e l'ho pagata € 139.00 ho preso la S.

Questo era tutto il mio shopping dell'ultimo mese e mezzo, penso che per un po' starò tranquilla ora. Vi sono piaciuti i miei acquisti? Voi avete fatto shopping? Al prossimo post!